TORTURA E GUERRA CONTRO I MAPUCHE NEL CILE DI MICHELLE BACHELET

  Gennaro Carotenuto (23 gennaio 2009) Ad un anno dalla morte di Matías Catrileo, ammazzato dai carabinieri cileni il 3 gennaio 2008 e a 9 mesi dalla morte sotto tortura di Johnny Cariqueo, e con 32 prigionieri politici mapuche ancora nelle carceri cilene e oltre 50 casi di tortura documentati solo sotto il governo di Michelle Bachelet, l’impunità per i … Continua a leggere

L’AMAZZONIA È IL CUORE DEL MONDO

    Gennaro Carotenuto (30 gennaio 2009) A Belém, completamente ignorato dalla grande stampa, si svolge il Foro Sociale Mondiale. Andare nel delta del Rio delle Amazzoni, rispetto alla ritualità fondomonetarista incapace di ogni autocritica del Foro Economico Mondiale di Davos, è l’occasione per mettere al centro del dibattito che la salvezza dell’ambiente è anche l’unica maniera possibile di uscire … Continua a leggere

Bolivia, approvata la nuova costituzione

Ansa – Lunedi 26 gennaio 2009 LA PAZ – Evo Morales ha vinto la sua scommessa: sulla base delle prime proiezioni relative all’80% dei voti, la nuova Costituzione di taglio ‘indigenista’ voluta con determinazione dal presidente della Bolivia ha ottenuto il 54,6% dei voti al referendum consultivo svoltosi ieri nel paese. Il progetto costituzionale promosso dal capo dello Stato si … Continua a leggere

NO DAL MOLIN: EVENTI FEBBRAIO 2009 (http://www.nodalmolin.it/eventi_1.html)

Feb 03 Assemblea 21.00 al Presidio Permanente   Feb 02 Fiaccolata 20.30 (luogo da definire) Leggi tutto   Feb 02 Fiaccolata 20.30 da Porta S.Bortolo   Feb 01 Animazione per bambini 15.00 al Dal Molin Leggi tutto   Feb 01 Assemblea dei cittadini 21.00 al Dal Molin Leggi tutto   Feb 01 Conferenza pubblica sulla V.i.a. 18.00 al Dal Molin … Continua a leggere

Dal Molin Libero: valutazione impatto ambientale autogestita

»Il Governo, nella persona del commissario Costa, vorrebbe impedire che venga svolta la Valutazione di Impatto Ambientale sul progetto statunitense al Dal Molin. La Valutazione la faremo noi, autogestita, a partire da questo spazio che abbiamo liberato»: è, questa, la prima decisione assunta dall’assemblea […]   »Il Governo, nella persona del commissario Costa, vorrebbe impedire che venga svolta la Valutazione … Continua a leggere

Difendere Vicenza? Yes, we can

[…] L’area che gli statunitensi vorrebbero occupare e militarizzare, dunque, è stata liberata e da oggi, per la prima volta, è accessibile a tutti i cittadini. Nei giorni scorsi, del resto, i No Dal Molin erano stati chiari: se partiranno i lavori non staremo a guardare […] Segui la diretta su Global Project Leggi e commenta l’articolo di Repubblica Guarda … Continua a leggere

APPELLO PER UNA ALTERNATIVA ENERGETICA SI’ ALLE ENERGIE RINNOVABILI NO AL NUCLEARE

APPELLO PER UNA ALTERNATIVA ENERGETICA SI ALLE ENERGIE RINNOVABILI NO AL NUCLEARE     La decisione assunta dal Governo Berlusconi di procedere alla realizzazione di un programma nucleare si presenta scientificamente inconsistente, molto costosa e contraddice gli impegni europei. Questa scelta contraddice il referendum popolare del 1987, che ha deciso l’uscita dell’Italia dal nucleare e nessun sondaggio può sostituire il … Continua a leggere

Lettera da Gerusalemme: batture conclusive.

Pubblichiamo qui di seguito la risposta della interlocutrice precedente in merito alla vicenda di Gaza e la ns replica conclusiva.     “Gentilissimo Yvan, In linea di principio io sono assolutamente d’accordo con te,anche se la realtà storica é stata e continua ad essere totalmente diversa: stiamo parlando di un Paese, Israele, che aveva offerto ad un altro popolo non … Continua a leggere

Nostro intervento su “Lettera da Gerusalemme”

Ecco la ns replica alla autrice dell’intervento precedente: “La lettera inviata non voleva certo essere una difesa ad oltranza di Hamas. Chi ricorre alla violenza ha sempre torto. Quindi sia Israele che Hamas stanno sbagliando. In quanto alla difesa ad oltranza di Israele da parte della tua amica, le ricordo che sono innumerevoli le risoluzioni ONU che questo paese ha … Continua a leggere

Lettera da Gerusalemme

Pubblichiamo qui di seguito un intervento alla lettera di Marghouthi. Abbiamo occultato i nomi sia della destinataria che dell’autrice, per rispetto della legge sulla privacy.   Carissima…. in meritoa quanto mi hai inviato ,voglio esprimere anche io il mio modesto pensiero su ciò che sta accadendo a Gaza e che l’ex ministro ha omesso nella sua lettera tanto lacrimevole ,ma … Continua a leggere